L’allestimento di un acquario

Prendiamo un acquario,  un po’ d’acqua e il sistema DENNERLE
Il sogno dei più ambiziosi acquariofili è avere un magnifico acquario, come un paesaggio subacqueo in miniatura biologicamente intatto, con piante belle e pesci sani in un acqua dalle condizioni ottimali. Realizzare questo sogno è più facile di quanto possiate pensare!
• Per prima cosa sistemare il cavo riscaldante a pavimento sul fondo dell’acquario formando delle serpentine uniformi.
• Sopra il cavetto disporre uno strato alto da 1,5 a 3 cm di fondo fertile.
CONSIGLIO: per una bio-attivazione immediata utilizzare batteri attivatori del substrato.
• Ricoprire lo strato di fondo fertile con della ghiaia quarzosa in granuli da 1-2 mm per acquari non dura e ben lavata
da 3-5 cm di spessore
• Infine si può decorare la superficie con della ghiaia scura, ciottoli di varie dimensioni, pietre o radici.
• Riempire l’acquario con acqua corrente temperata (25°C) dapprima solo a 3/4, facendo attenzione a non creare dei vortici sul fondale mettere un piatto piano sotto il getto di acqua. Preparare l’acqua corrente con un biocondizionatore per renderla adatta ai pesci e le piante.
• All’inizio si dovrebbe ricoprire di piante un buon 80 % della superficie del fondo, almeno la metà del quale con piante con fusto a crescita veloce, così le alghe non avranno occasione di svilupparsi fin dall’inizio!
• Per i pesci lasciare una zona di circa 10-20 cm di diametro senza ghiaia, come in un ruscello o laghetto naturale.
• Nel caso di piante solitarie, togliere prima il substrato di coltura, poi lavare brevemente le radici sotto acqua corrente e tagliarle fino a lasciarle lunghe 1-2 cm. Nel caso di piante con fusto, tagliare i 3-5 cm in basso ed eliminare le foglie in basso.
Spingere con cautela le piante nel materiale del fondo e poi tirarle leggermente fuori, finché le radici puntano verso il fondo.
• Riempire poi la vasca con l’acqua restante e mettere in funzione filtro, riscaldamento, illuminazione ecc
• Per ravvivare e pulire velocemente l’acqua usare i batteri filtranti che andranno a vivere nel filtro.

<– TORNA